Le perle suscitano da sempre grande fascino e interesse. La loro storia e la loro origine sono protagoniste dalla notte dei tempi di racconti e aneddoti. Dall’ arte alla poesia, le perle viaggiano nel tempo diventando oggetto di mistero, talismano di felicità, simbolo d’amore, di potere e di purezza.

Una gemma dal mare che prende vita all’interno di una conchiglia costruendo il suo splendore da sé. Un processo affascinante che richiede tempo e cura. Un dono della natura, pronto per essere indossato e ammirato in tutto il suo splendore.

In gemmologia la perla viene definita e classificata come una gemma di colore di origine organica composta principalmente da carbonato di calcio che si forma in alcuni tipi di ostrica di acqua di mare e in alcune conchiglie di acqua dolce. Le prime sono perle provenienti dal Giappone, Australia e Tahiti (le cui ostrche della famiglia PINCTATA sono rispettivamente Fucata Martensii=Akoya, Maxima e Margaritifera) Mentre le seconde sono provenienti dai laghi e dalle acque interne della Cina e del Giappone.

Per scegliere una perla di qualità le valutazioni fondamentali devono essere fatte rispettando sei criteri:

-Forma: le perle possono presentare diverse forme in base al processo di creazione e alla provenienza. Tra le forme più comuni vengono classificate: sferica, ovale, goccia, bottone, barocca e fantasia.

-Dimensioni: il pregio di una singola perla o di un filo di perle dipende direttamente dalle dimensioni. I parametri relativi vengono rilevati con calibri di precisione e dati in millimetri.

-Colore: il colore di una perla viene osservato considerando il colore di base e la sfumatura. La base varia dal bianco, rosa, crema, giallo e verde.

-Struttura: viene valutata visivamente la presenza di imperfezioni sulla superficie della perla dovuti a cause naturali, come screpolature, nervature, infossamenti, piccoli rilievi etc. Di conseguenza le perle vengono classificate in, regolari, lievemente irregolare, irregolare, molto irregolare.

-Oriente: l’oriente di una perla è costituito dall’insieme dei fondamentali fenomeni ottici quali, dispersione, riflessione e rifrazione della luce che incidono sugli strati di perlagione.

-Strato di perlagione: lo strato di perlagione indica lo spessore dei vari livelli che si sono formati durante la stratificazione della perla e la sua evoluzione.

Le perle sono delicate e per questo richiedono alcuni accorgimenti fondamentali che vogliamo condividere e suggerire per mantenere intatta la loro bellezza nel tempo. Ecco alcuni consigli pratici per prendersi cura delle proprie perle:

  • Riponete le perle in un sacchetto di seta, cotone, camoscio o avvolte in un tessuto morbido. Il contatto con altri gioielli, pietre preziose con un grado di durezza superiore, oggetti appuntiti o bordi metallici possono scalfire la superfice delle perle in modo indelebile.
  • Non utilizzate lacche, profumi o cosmetici a contatto diretto con le perle. Tutte le sostanze acide, aggressive ne alterano la luminosità. Per la stessa ragione non dovrebbero essere indossate facendo sport perché il sudore provoca la stessa reazione chimica.
  • Ogni anno si raccomanda un check sullo stato delle perle e dell’eventuale filo per accertarsi che il gioiello sia in ottima salute.

Questi sono solo alcuni degli aspetti che riguardano l’affascinante mondo delle perle e i suoi gioielli. Ed è proprio il desiderio di far conoscere e condividere questa grande passione che ci porta ad organizzare workshop ed eventi a loro dedicati.

Le nostre creazioni

Le collezioni PERLE nascono con la possibilità di scegliere secondo le proprie esigenze il miglior prodotto customizzato ad personam. Scopri insieme a noi come realizzare e interpretare in modo unico e originale il tuo prossimo gioiello. “Megazzini, pensato, disegnato e creato in Italia.”
Se vuoi scoprire ulteriori informazioni o fissare un appuntamento con il Laboratorio Megazzini nella sezione CONTATTI troverai tutti i riferimenti necessari.

Fiori all’occhiello

Classiche

Design

Creatività